Menù

Monte Terminillo

Altitudine della vetta: mt.2217 s.l.m.

Il Terminillo si erge maestoso sulla Piana Reatina. A sud il gruppo è inciso profondamente dal corso superiore del Velino che ha scavato nei secoli le "Gole di Antrodoco", storicamente famose per l'antica Via Salaria. Il versante orientale e settentrionale poggiano su un ampio ed esteso pianoro: l'Altopiano di Leonessa. È costituito da tre vette principali: il Terminillo propriamente detto, il Teminilletto il quale ricollega al primo attraverso una cresta rocciosa, il Terminilluccio cono erboso e sassoso meno elevato degli altri due. In direzione nord-ovest dalla vetta centrale del Terminillo si stacca una lunga cresta detta deiSassatelli.

Monte Livata

Altitudine della vetta: mt.1429 s.l.m.

La montagna della capitale è questa. L'unica stazione sciistica in provincia di Roma! Conoscerla esclusivamente per gli sport invernali è davvero riduttivo: sita nel mezzo del suggestivo Parco Regionale dei Monti Simbruini rappresenta per la sua molteplicità di aspetti attrattivi, una meravigliosa realtà climatica a poco più di un'ora dalla Capitale. Suggestiva e piena di colori in ogni periodo dell'anno mostra tutto il suo potenziale nella natura, nelle pratiche sportive e nella varietà di situazioni da vivere. I Simbruini sono unici per morfologia: ampie radure carsiche e la più grande faggeta d'Europa.

Campo Catino

Altitudine della vetta: mt.2000 s.l.m.

Campocatino è la stazione sciistica del Comune di Guarcino, da cui dista solo 18 chilometri, ed è una delle più antiche dell'Appennino. Oggi dispone di una moderna seggiovia quadriposto e tre sciovie che servono 13 piste di discesa di vario livello: dalle più facili alle nere, un moderno snowpark ed un affascinante anello per lo sci di fondo, per un totale di 15 km di piste. Le piste sono tracciate in una conca carsica posta a 1800 metri di quota, il che, considerata anche la buona esposizione, rende l'innevamento sempre soddisfacente. Da segnalare la pista Panoramica con partenza a quota 1945 metri slm ed arrivo a 1620 metri slm.

Leonessa Campo Stella

Altitudine della vetta: mt.1700 s.l.m.

Percorrendo la strada che da Leonessa raggiunge il Terminillo, si accede al versante sciistico di Campo Stella, che un ardito progetto di sviluppo degli impianti sciistici dell'area vorrebbe collegare alle piste da sci del versante sud del Terminillo. Campo Stella è dotata di piste servite da una seggiovia e da due sciovie: la Rubbio e quella del Campo Scuola. Dalla cima della sciovia Rubbio per lo sciatore medio si aprono possibilità quasi illimitate. Da qui parte, fra le altre, una pista di media difficoltà lunga più di 6 km ideale per chi ama i lunghi percorsi non troppo impegnativi. La seggiovia conduce da Vallonina a Vallorgano e permette di raggiungere quote notevoli. E' anche possibile godere di splendidi fuoripista.

Campo Staffi

Altitudine piste: mt.1500/2000 s.l.m.

A soli 100 km da Roma, e 70 da Frosinone, con le sue "alte" piste gode di un innevamento perfetto per almeno cinque mesi all'anno. La località sciistica attualmente è attrezzata con due seggiovie, una triposto e una biposto, tre skilift e una manovia. Le sue piste, adatte a tutte le categorie di sciatori si snodano per diversi chilometri e sono continuamente curate da due battipista. Campo Staffi si presenta come un ampio vallone ondulato che si estende tra il Monte Cotento (2014), il Monte Viperella e il Colle Staffi. Le piste variano di difficoltà e sono tutte collegate tra loro con gli sci ai piedi variando tra i 1500 e i 2000 metri di quota. Per lo sci di fondo i pianori del Campo Ceraso offrono scenari incantevoli.

Selvarotonda Cittareale

Altitudine della vetta: mt.1825 s.l.m.

Selvarotonda di Cittareale è una località sciistica in provincia di Rieti, facilmente raggiungibile da tutto il centro Italia. 3 skilift alle pendici del Monte San Venanzio servono 4 piste lunghe, omologate Fisi per lo slalom e il gigante. Per i più piccoli è presente una manovia di 100 mt. a servizio del campo scuola. In quota, sotto la vetta, uno snowpark si suddivide in zone per ogni livello tecnico (principianti, avanzati ed esperti) mentre i freestylers hanno a disposizione tutto il versante libero da ostacoli. L'innevamento naturale è integrato da alcuni generatori per la neve programmata. Selvarotonda di Cittareale è una delle prime stazioni del centro Italia ad aprire gli impianti di risalita nel periodo invernale